Software Gestionali: parliamo di evoluzione

Il mercato dei software gestionali sta cambiando ed evolvendosi ogni giorno di più cercando di spostare il proprio asse, sempre più verso la semplicità non a scapito della completezza delle funzioni.

Una delle prerogative degli ultimi tempi, anche dei gestionali della OfficeLineRusso.it, è quella di integrare Internet ed il concetto di Internet nei propri software.

Software Gestionali
Software Gestionali. Foto dal Web.

Cambiare le abitudini di utilizzo è alla base dell’evoluzione, e se pensiamo che i nostri software nacquero con la nostra azienda sotto un sistema MS-DOS e ad oggi sono completamente compatibili con Microsoft Windows 10, fa capire la volontà di non seguire solo il mercato, ma anche le tecnologie. In realtà, è forse sbagliato parlare di evoluzione, ma è meglio parlare proprio di evoluzione.

I nuovi contenuti digitali si integrano così con il Punto Cassa evitando di mettere in difficoltà le aziende che sono sempre più costrette a trovare un punto fermo nella tecnologia.

Le motivazioni per cui si continua a crescere dal punto di vista informatico, sono legate anche alla continua collaborazione della nostra azienda con realtà della GDO (grande distribuzione organizzata) e per i quali si è reso obbligatorio fornire i documenti su tracciato FILCONAD e soprattutto l’integrazione della fattura elettronica verso la pubblica amministrazione.

A Marzo, sono stati rilasciati i nuovi aggiornamenti dei prodotti, sempre più legati al Web, quindi, vi consigliamo per il futuro di tenervi aggiornati sulla nostra pagina Facebook ufficiale e sul sito web nella sezione “Blog“.

Box di approfondimento evolutivo sui sistemi operativi:

  • Prima generazione (1950)
  • Seconda generazione (1955-1965)
  • Terza generazione (1965-1980)
  • Quarta generazione (1980-2018)

I prossimi anni saranno sempre più sviluppati sistemi operativi di rete e sistemi operativi distribuiti (un esempio è Android). In entrambi si ha una distribuzione delle elaborazioni su più processori ma, mentre nei primi l’utente è consapevole dell’esistenza di più computer, nei secondi l’utente può lavorare come se il computer avesse un unico processore, anche se nella realtà si tratta di un sistema multiprocessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *