Hype, gestire il denaro con moneta elettronica

Aumenta sempre più la necessità di riuscire a gestire in maniera semplice, sicura ed intuitiva il proprio rapporto con i conti corrente a moneta elettronica e vi parliamo di Hype.

Approfittando del tema trattato la scorsa settimana, dell’incremento dell’e-commerce e dello shopping virtuale a mezzo web, e di quello che viene chiamato Mobile Shopping, rispetto al commercio nei negozi, risulta interessante parlare di questo argomento.

Hype, un nuovo conto di moneta elettronica completamente gratuito che ti permette di avere un IBAN e una carta di pagamento.

Oggi vi vogliamo parlare di Hype, un nuovo conto di moneta elettronica completamente gratuito che ti permette di avere un IBAN e una carta di pagamento del circuito MasterCard, utilizzabile per tutti i tuoi acquisti sia on-line che off-line.

Provando Hype, il nuovo servizio di gestione del denaro, abbiamo scoperto tante funzionalità di integrazione da portare nei nostri software

La forza di questo nuovo prodotto sono proprio date dalla possibilità affidabile del concetto di #SmartHype. Sperimentando il prodotto per i nostri lettori, è stato facile comprenderne al meglio le caratteristiche. In primis a partire dalla registrazione gratuita molto semplice, durante la quale è attivabile anche la possibilità di ricevere delle offerte personalizzate.

La nostra esperienza con Hype

Noi per cominciare abbiamo scelto lo HYPE Start, gratuito, ma per i più esigenti a livello di performance e movimentazioni c’è anche HYPE Plus al costo di 1 euro al mese e che potrebbe essere anche una soluzione alternativa al conto bancario.

Passato il primo step, siamo passati al download dell’App dedicata che permette funzioni standard ed avanzate per la gestione del proprio conto come le statistiche di entrate e uscite, oltre che la valida opportunità che rende veramente tutto smart, che è l’acquisto nei negozi con lo smartphone, il che è una cosa molto comoda da utilizzare soprattutto se siete utenti molto hi-tech.

Ma quello che maggiormente ci ha colpito è l’aspetto sicurezza. E’ possibile mettere la carta in pausa con l’App in caso di furto o smarrimento per congelare il proprio conto e sempre dalla stessa è possibile disabilitare alcune funzioni della carta fisica come il prelievo presso l’ATM, oppure del conto virtuale non autorizzando gli acquisti on-line.

Come dire: il tutto diventa #SmartHype!

Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *